fbpx

Come comportarsi con i bambini a tavola?

Trovare un giusto equilibrio con i bambini a tavola non è certo semplice. Non lo è perché le tentazioni sono mille e, di certo, anche noi adulti fatichiamo a percorrere “la retta via”. E poi, anche quando noi adulti impariamo ad alimentarci in modo genuino, le sollecitazioni alimentari che i bambini ricevono da ogni dove, dai media prima di tutto, sono davvero molte.

Tuttavia, da qualche parte bisogna pur partire. Ecco allora alcuni suggerimenti utili per accompagnare i bambini ad una corretta alimentazione a tutto vantaggio di una vita sana e gioiosa.

La prima cosa da considerare è che i bambini assumono, spesso, troppe calorie rispetto al loro fabbisogno quotidiano. Anche quando fanno sport, e soprattutto in questo caso, un’attenzione in più a cosa mangiano e in che quantità è necessaria.

Mangiare non equivale a nutrirsi. E’ la scoperta dell’acqua calda. Tutti lo sappiamo ma metterlo in pratica è un obbiettivo da raggiungere. I bambini, ma anche tanti adulti, sono specialisti nel rimpinzarsi di cibo che gratifica la gola, forse l’emotivo, ma che, di certo, ha scarso valore nutritivo.

Tanti zuccheri, mangiamo moltissimi zuccheri anche quando non lo sappiamo. Il consumo di carboidrati ad alto indice glicemico è considerevole. In questo caso, potremmo iniziare dal leggere le etichette dei prodotti. Purtroppo, infatti, molti alimenti contengono percentuali di zuccheri per renderli maggiormente appetibili, anche alimenti insospettabili.

Aumentare la quantità di frutta e verdura non guasta mai. Sono alimenti ricchi di vitamine necessarie per una crescita armonica.

I bambini mangiano troppo spesso fuori casa pasti preparati industrialmente (con troppi grassi, troppo sale e troppo zucchero)

Il pasto davanti alla TV è un nemico da combattere perché è difficile rendersi conto di quello che si mangia quando si è immersi in un film o in un catone animato. E poi con il pasto davanti alla TV addio a comunicazione familiare, addio all’educazione alimentare, addio ai valori dello stare insieme.

Mens sana in corpore sano. I bambini fanno poca attività fisica: dopo la scuola, spesso fanno i compiti e guardano la TV, mentre gioco in movimento e sport costruiscono i mattoni di una struttura sana per il futuro.

Un piatto unico ben equilibrato sarebbe di grande utilità per educare i bambini a mangiare “la giusta quantità” di cibo ripartita in alimenti con tutte le proprietà necessarie ad una crescita armonica.

Scopri tutti i servizi di Mensana per le scuole

Scarica la Presentazione di Mensana